Terapia indicata per tutti i pazienti affetti da artrosi all’anca mono o bilaterale nella fase iniziale ed intermedia, pazienti con alterazioni radiografiche caratteristiche di artrosi e pazienti che non possono assumere anti-infiammatori. Le iniezioni con acido ialuronico nell’anca artrosica secondo questa tecnica, consentono di ridurre il dolore e determinare un miglioramento della funzione motoria articolare, soprattutto nelle attività della vita quotidiana come alzarsi dalla sedia, uscire o entrare dall’autovettura, stare in piedi, camminare ecc.., riducendo il consumo di farmaci antinfiammatori, normalmente usati per il dolore. L’infiltrazione intra-articolare dell’anca è più difficile rispetto agli altri distretti articolari, principalmente a causa delle caratteristiche anatomiche dell’articolazione e della prossimità di strutture “sensibili” come l’arteria femorale e nervi. Tramite la guida ecografica si è sicuri di essere esattamente in articolazione e si visualizza in tempo reale sia l’ago che il prodotto iniettato durante l’infiltrazione. Inoltre si è visto che la percentuale delle volte in cui il farmaco non viene iniettato direttamente in articolazione è molto alta (>40%) quando eseguita in “cieco” ossia senza  guida ecografica. Tale procedura è una garanzia sia di sicurezza che di efficacia. Non occorre anestesia locale o generale.